IMAGO – Rosita Delfino – l’estasi dell’abbandono

Mag. 30, 2014 by

Il bianco e nero mi avvolgono, non e’ una coperta rassicurante, sono filo spinato che urta e spinge la pelle, lascia segni , cicatrici. Una figura di donna , immobile, percorsi da compiere scale impervie, senza protezioni da percorrere, mani

IMAGO – Antonio Manta – 24 ore / 19 metri quadri

Mag. 30, 2014 by

  24 ore /  19 metri quadri Questo il tempo di realizzazione del progetto, questo lo spazio di un bar dello Zambia un bianco e nero da urlo, denso, compatto, palpabile ,quasi oleoso. Antonio racconta di un microcosmo dove l’alcol e la sua dipendenza imperano, tragedie personali

IMAGO – Alessandro Biggi

Mag. 30, 2014 by

  Così dichiara Alessandro: “Negli ultimi anni mi sono avvicinato ed appassionato alla Street Photography. La fotografia di street mette al centro “l’uomo” in ogni suo attimo di vita, è affascinante poterlo ritrarre nel suo habitat naturale, coglierlo in momenti improvvisi

IMAGO – Daria Endresen

Mag. 30, 2014 by

Daria Endersen è una giovane fotografa norvegese, le sue immagini sono collocate in uno spazio surreale, dove l’inconscio emerge prendendo forma attraverso figure prive di movimento che suscitano un sentimento di smarrimento , solitudine ed abbandono. Fotografie che affascinano il

IMAGO – Bed Peace

Mag. 30, 2014 by

Domenica mattina, una giornata meravigliosa il primo sole dopo tanta pioggia e cielo coperto, passeggio in Piazza dei Signori, con la mia immancabile macchina fotografica, vorrei  scattare alcune foto  di Vicenza per pubblicarle sulla rivista Vicenza Vogue di aprile. In

IMAGO – Diego Loffredo

Mag. 29, 2014 by

Un viaggio attraverso la parte storica ed antica di Napoli che si presenta ai miei occhi con tutto ilfascino e la magia di una città dove il presente ed il passato si armonizzano in una maniera inconsueta. Il mio lavoro è un’impresa complessa,

IMAGO – Riccardo Ciriello

Mag. 28, 2014 by

CORRENTI CONVETTIVE Ogni volta è come se fosse la prima volta, ogni volta si ha il cuore in gola finchè l’immersione non è conclusa. La macchina diventa allo stesso tempo un peso e un salvagente. Mi preparo, mi sistemo, controllo

IMAGO – Irene Rock On Fittipaldi

Mag. 28, 2014 by

Un occhio di sfida quello di Irene Rock ON Fittipaldi, un self che ti perfora la pupilla  e ti arriva dritto nel cervello, senza mediazioni, lo trapana , s’impossessa della tua parte emotiva e la fa sua. La trasparenza del suo

IMAGO – Rosita Delfino – presenza/assenza

Mag. 28, 2014 by

  PRESENZA ASSENZA Uno schermo sporco di luce e ombra, una giovane donna tenta di emergere, cerca di diventare forma e corpo, di uscire dal cono d’ombra della non-vita. Rumori carambolano dentro la sua mente, caos, stridii di pensieri in movimento, interruzioni della

IMAGO – Alessandro Cocca

Mag. 28, 2014 by

Umani, Eternauti, vagano alla ricerca della loro epoca e del loro mondo perduto. Si muovono in ambienti postindustriali, scheletri di strutture, vuoti , privi di ogni inutilità, essenziali nel loro silenzio di assenza. Pochi oggetti a richiamare la memoria di un

IMAGO – Illavis Vuelle

Mag. 28, 2014 by

Scrive Illavis “Gli incubi sono i nostri terremoti esistenziali. I sogni sono i nostri arcobaleni a forma di cuore” Illavis, domina le ombre, gestisce il buio , lo piega ai suo voleri, guizzi di luce , spruzzi di bagliore rischiarono porzioni di volto. L’incarnato

IMAGO – Alessia Trentin

Mag. 27, 2014 by

TEMPO SOSPESO Tempo sospeso è il tempo che vorrei regalare a chi non riesce più a fermarsi un momento, a tutti quelli che vagano senza sosta, come fossero aspirapolveri affamati, che aspirano da terra al cielo senza guardare alla ricerca

IMAGO – Giorgio Oppici

Mag. 27, 2014 by

Uno short movie di Giorgio Oppici sul pensiero di Enzo Catellani (Cattelani&Smith) , il suo spazio di lavoro unico dove crea la sua luce.    Gli short movie di Giorgio sono  video emozionali, iniziano con narrare  le piccole cose quelle che passano inosservate, quei particolari

IMAGO – Roberto Pireddu

Mag. 24, 2014 by

  Roberto Pireddu è un autore insolito, arrivato da poco nel panorama fotografico si è distinto per un suo stile personalissimo. Le sue figure indistinte, ectoplasmi che si muovono nel bianco e  nero delle sue immagini  sono protagonisti muti, silenziosi , inconsistenti, eppure

IMAGO – Emanuela Migliaccio

Mag. 21, 2014 by

la muse noir grovigli di rami, fronde incrociate, arbusti intrecciati, foglie ammassate, una figura di donna danza nell’aria, il volto rivolto al cielo , sfronda la luce, assorbe l’essenza,  la linfa vitale , la muse noir, ideale supremo dell’Arte, eterna magnificenza del divino, ora tutt’uno con

IMAGO – Enrico Facchetti

Mag. 21, 2014 by

  Non lascia spazio a interpretazioni, Enrico. Il graffito al muro:  cruda realtà, un annuncio, un messaggio, un graffio stridente , un suono sincopato, un urlo d’attenzione. Lo spazio scarno, essenziale, senza orpelli ne decori , fatiscente, abbandonato , desolato. Vuoto o quasi, solo